Pindasweda

Nella tradizione Ayurveda il massaggio è considerato una tecnica essenziale, uno stile di vita di una cultura Indiana antica per conservare una buona salute. Il massaggio Ayurvedico agisce a livello fisico e mentale trasmettendo un’energia rivitalizzante che migliora tutti i sistemi corporei, curandoli e rinnovandoli.  Il termine sanscrito Ayurveda è la combinazione di due parole: ayu (vita) e veda (conoscenza) “conoscenza della vita”.  Secondo la visione dell’Ayurveda le molteplici funzioni del corpo, sono governate da tre principi metabolici fondamentali chiamati DOSHA: Dosha Vata, Dosha Pitta e Dosha Kapha. Per raggiungere una salute ideale è indispensabile creare equilibrio tra queste tre funzioni o dosha. Uno degli aspetti fondamentali per la valutazione di un trattamento o massaggio Ayurvedico è che ogni individuo è diverso da un altro per costituzione psico-fisica.  Il Pindasweda è uno dei tanti trattamenti che possiamo trovare in Ayurveda.  Un massaggio piacevole e rilassante che viene effettuato con sacchetti di cotone riempiti di miscele di erbe e spezie medicamentose, sali o argille. Pinda significa bolo (tampone) Sweda significa sudorazione, quindi il termine Pindasweda sta per “aiutare il corpo a sudare”. Il trattamento completo consiste in diverse fasi dopo un massaggio preparatorio manuale segue un massaggio con Pinda riscaldati in olio medicato a secco o a vapore.

A COSA SERVE

  • Eliminazione delle tossine grazie al calore e alla sudorazione indotta

  • Agisce sulle tensioni muscolari

  • Drenante

  • Indicato in caso di reumatismi e artrite

  • Detossinante

  • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica

LOGO DAN-05.png

© 2020 by  Daniela Caracciuolo P.IVA 05673400650

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram